L’anno del cavallo

Buongiorno e buon anno a tutti…buon anno del Cavallo!

Il 31 gennaio, secondo il calendario cinese, è stato salutato l’anno del Serpente ed è iniziato quello del Cavallo. La tradizione orientale vuole che le persone nate sotto questo segno siano eleganti, forti e nobili d’animo.

Considerata la consistente comunità cinese radicata a Londra certo non potevano mancare i festeggiamenti per questo Capodanno, che si sono svolti domenica 2 febbraio.

Una folkloristica parata si è dispiegata lungo Charing Cross Road per terminare nel cuore della Cina londinese, Chinatown.capodanno cinese

Un grande palcoscenico è stato allestito a Trafalgar Square, una piazza che davvero di frequente ospita celebrazioni internazionali, e dal mattino sino alle 18 si sono susseguite una serie di performances di artisti provenienti direttamente dalla Cina. Elegantissimi cantanti dalle voci maschili imponenti e femminili acutissime, ballerini/e in abiti tipici che si sono esibiti nelle leggiadre movenze orientali (credo che se facessero uno studio sull’effetto rilassante dell’essere spettatore di un balletto di danzatrici cinesi probabilmente troverebbero il rimedio per la sindrome premestruale!), immancabili le arti marziali e le danze dei dragoni e del leone animato da abilissimi acrobati. Sparse qua e là per Trafalgar Square, poi, bancarelle di cibarie e cianfrusaglie cinesi, lampade in carta di riso ed altri ornamenti tipici, biscotti della fortuna, dragoni, cappelli ecc ecc.

ChinatownSe Trafalgar Square si è trasformata nella sede dell’intrattenimento e dei festeggiamenti per il Capodanno, Chinatown invece è diventata il centro nevralgico del consumismo e dell’ “economia” della celebrazione. In effetti, se non per le lanterne che decoravano le strade e per il dragone che si aggirava per le vie accompagnato dai tamburellisti , la città cino-londinese sembrava più preoccupata a sfamare i turisti che a festeggiare davvero la sua tradizione. Gli innumerevoli ristoranti cinesi erano infatti gremiti di gente pronta per degustare il menù speciale del capodanno sebbene molti visitatori preferivano assaggiare i cibi più a buon prezzo ma anche meno vari delle bancherelle, involtini primavera e dumbling compresi!

Complessivamente direi che il Capodanno cinese a Londra è più suggestivo nella teoria che nella pratica..

A proposito, tenuto conto che la ‘metà’ della popolazione londinese è ormai italiana (!), dopo il capodanno cinese voglio il festival della pizza a Trafalgar!

Enjoy your breakfast!

Ready to Christmas?!

Buongiorno da Ilary!

Ahhhh quanto mi piace questo periodo a Londra…Natale Natale e ancora Natale! E’ Natale per le strade, è Natale nei supermercati, lo è nei locali e nei negozi, è Natale nei teatri e nei parchi!

Quindi, se non appartenete alla categoria di chi non vede l’ora che il Natale passi (perché poi?), prendete carta e penna e create il vostro calendario pre-natalizio personalizzato!nutcracker

Ecco una serie di eventi ed attrazioni che potrebbero interessarvi:

– Southbank Centre Christmas Market: mercatino di Natale lungo il fiume costituito da una serie di piccoli chalet di legno che offrono cibo, bevande e idee regalo. C’è anche il carosello!  Info: dal 15 novembre al 24 dicembre; Southbank Centre, Belvedere Road; metro Waterloo; www.southbankcentre.co.uk/whatson/southbank-centre-christmas-market-1000456; ingresso gratuito.

-Somerset House Ice Rink: piccolo shopping natalizio in una elegante location ed all’esterno grande pista di pattinaggio sul ghiaccio. Due consigli: prenotate prima i biglietti per la pista perchè è molto richiesta e fate un giro nella galleria d’arte. Info: dal 14 novembre al 5 gennaio; Strand; metro Temple; http://www.somersethouse.org.uk/ice-rink e http://www.somersethouse.org.uk/ice-rink/shop; ingresso gratuito allo shop.

-rassegna di concerti nella chiesa di St Martin in the Fields, suggestivo! Info: Trafalgar Square; metro Charing Cross; http://www.stmartin-in-the-fields.org/music/christmas-at-st-martins/; ingresso a pagamento.

-Winter Wonderland: parco divertimenti a tema con giostre, mercatino natalizio, pista di pattinaggio sul ghiaccio, Christmas Circus, sculture di ghiaccio e regno di Santa Claus! Info: dal 22 novembre al 5 gennaio; Hyde Park; metro Marble Arch (e non solo!); http://www.hydeparkwinterwonderland.com/; ingresso libero ma attrazioni a pagamento.

-Taste of Christmas: festival culinario con degustazioni, dimostrazioni di chef e lezioni di cucina. Info: dal 21 al 24 novembre; Tobacco Dock, Porters Walk; overground Wapping; http://www.tasteofchristmas.com/; ingresso a pagamento.

-Eyeskate: pista di pattinaggio sul ghiaccio all’ombra del London Eye; andateci di sera! Durante i weekend inoltre dimostrazioni di scultura sul ghiaccio. Info: dal 27 novembre al 5 gennaio; London Eye; metro Waterloo; http://www.londoneye.com/TicketsAndPrices/Experiences/SeasonalExperiences/Eyeskate/Default.aspx; a pagamento.

-Natural History Museum Ice Rink: dopo un bel giro nello splendido Natural History Museum fermatevi nella pista di pattinaggio sul ghiaccio esterna! Info: dal 31 ottobre al 5 gennaio; metro South Kensington; http://www.nhm.ac.uk/visit-us/whats-on/ice-rink/; a pagamento.

-Christmas Past: mostra di tradizioni natalizie nelle case della classe media londinese negli ultimi 400 anni, accompagnata da un calendario di workshop e concerti. Info: dal 26 novembre al 5 gennaio;  presso il Geffrey Museum of the home, Kingsland Road; metro Oxton; http://www.geffrye-museum.org.uk/aboutus/press/releases/christmas-2013/; ingresso libero.

-Il 5 dicembre inaugurazione dell’albero di Natale a Trafalgar Square, donato ogni anno dalla Norvegia ai londinesi come segno di gratitudine per il supporto da loro ricevuto durante la seconda guerra mondiale. E dal 9 al 22 dicembre canti di Natale sotto l’albero ogni pomeriggio. Info: Trafalgar Square; metro Charing Cross; https://www.london.gov.uk/getinvolved/events/christmas-2013-trafalgar-square; ingresso libero.

-Christmas Pudding Race: gara di beneficienza in cui squadre di persone, vestite in modo buffo a tema natalizio, si competono il titolo correndo in un percorso ad ostacoli senza far cadere il pudding nel piatto. Info: 7 dicembre ore 11; Covent Garden; http://www.xmaspuddingrace.org.uk/London_Race.html; a pagamento la partecipazione alla gara (devoluto alla ricerca sul cancro).

– The Nutcracker: magico balletto a tema natalizio dell’English National Ballet. Info: dall’11 dicembre al 5 gennaio; teatro London Coliseum; St Martin’s Ln; metro Charing Cross; http://www.ballet.org.uk/whats-on/nutcracker/.

-The Chocolate Festival: non c’è bisogno di spiegazioni! Info:dal 13 al 15 dicembre, ore 10-20; Southbank Centre, Belvedere Road; metro Waterloo; http://www.southbankcentre.co.uk/whatson/the-chocolate-festival-1000453, ingresso libero.

-Handmade Christmas Market: mercatino natalizio di prodotti fatti a mano. Info: dal 13 al 15 dicembre, ore 13-20.30; The O2, Peninsula Square; metro North Greenwich; http://www.handmadechristmas.co.uk/; ingresso a pagamento.

-Hamley: famoso negozio di giocattoli a 5 piani. Ovviamente c’è tutto l’anno ma a Natale farci un giro dentro ne vale proprio la pena! Info: Regent Street; metro Oxford Circus; http://www.hamleys.com/.

-reparto natalizio di Primark: troverete maglioni natalizi, costumi da Babbo Natale, simpatici frontini a tema, decorazioni per la casa, idee regalo e tanto altro..la cosa più importante?Tutto molto economico! Info:Oxford Street East; metro Tottenham Court Road; http://www.primark.com/store/oxford-street-east.

– E poi…Carol and Candles service (canti natalizi “a lume di candela”) e mercatini di Natale un po’ ovunque!

Mi raccomando stamattina breakfast con Christmas pudding ed eggnog, enjoy!